Spiegare le ali…

 

Spiegare le ali e volare via. Per abbandonare finalmente quella schiacciante sensazione di essere la persona giusta (con le idee giuste) nel posto sbagliato.

Si vive in un certo luogo per anni e da esso si coglie tutto ciò che di positivo e di negativo possa donarci. Ma ad un certo punto ogni legame svanisce ed il desiderio di volare via non può più essere trascurato. L’aria diventa pesante ed il respiro affannato…ed ogni sana motivazione che potrebbe ancora legarci ad esso si disperde giorno per giorno… senza lasciare alcuna traccia della sua presenza.

Le nostre ali, ben nascoste sotto abiti pesanti, cominciano a fremere, a crearci un fastidioso prurito ed in principio tendiamo a fingere che nulla stia accadendo. Tutto sta cambiando intorno a noi, persino la nostra percezione dei suoni, dei profumi e dei colori e nei nostri pensieri più intimi e sinceri sappiamo bene che strade, persone e situazioni cominciano davvero a starci troppo strette. Ma continuiamo lo stesso a far finta di nulla perché il cambiamento, quello sì, ci spaventa moltissimo.

Eppure, riflettendoci bene, se quelle ali celate han preso a scalpitare vuol dire che non stanno più comode, che si sentono raggrinzire.Che stanno crescendo e quindi che diventano ogni giorno più grandi e forti e di certo sono pronte a sostenerci nel grande volo verso una vita ricca di colori e di nuove eccitanti opportunità.

Esiste un mondo, fuori dal NOSTRO mondo, che spesso temiamo di scoprire e che invece per molti di noi potrebbe rappresentare il terreno più fertile nel quale coltivare splendide idee e progetti. Progetti i quali rischierebbero nemmeno di nascere se rimanessimo fermi dove stiamo. Ecco io mi sento proprio così. Portatrice sana di semi innovativi, ma impantanata in un terreno che dà scarsi frutti.

Non credo che fuori da casa mia ci sia l’Eden. Credo tuttavia che ci sia un’aria più adatta ai miei polmoni. Un vento più delicato e più spazio per volare. Tanto per me che per i miei figli. E quindi se dev’essere questo il mio progetto di vita, per quanto il cambiamento comporti sempre un arduo lavoro organizzativo e di adattamento, proviamoci!!! Famiglia a seguito, tutti uniti ed emozionati. Quanto tempo ci vorrà non lo so. Ma intanto comincio a spolverarmi le ali.

 

Schermata 2016-03-07 alle 08.38.20

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...